Google my Business

Perché Google My Business è fondamentale

Perché Google My Business è fondamentale

Tra i tanti modi in cui un’attività può presentarsi online, Google My Business è uno strumento di vitale importanza, indispensabile per qualunque tipo di attività, dal professionista al negozio. Vediamo perché.

Premessa: è gratuito!

 

Google My Business: che cos’è

Google My Business è uno strumento, totalmente gratuito, che Google mette a disposizione delle attività; possiamo considerarla come una sorta di vetrina, in cui il titolare mette a disposizione degli utenti tutte le informazioni riguardanti la propria attività, come orari e fotografie, e la possibilità per gli stessi utenti di recensire il luogo.

Lo sapevi, inoltre, che è possibile postare contenuti esattamente come su Facebook? Con la differenza che i post di Google risultano avere più copertura di una pagina Facebook mal gestita, e aiutano il posizionamento SEO local.

La caratteristica più importante di Google My Business, tuttavia, è la sua natura local, ovvero nasce per intercettare gli utenti tramite la geolocalizzazione e la presenza su Google Maps.

Google My Business

Perché è così importante?
Poniamo, ad esempio, che Matteo debba raggiungere un negozio che gli ha consigliato un amico, o un ristorante che ha scoperto online. Matteo avrà la possibilità di ricercare quel ristorante o negozio direttamente su Google Maps, consentendo all’app di Google di fornirgli tutte le indicazioni necessarie per raggiungere l’attività scelta!

Inoltre, anche se Matteo volesse esplorare la mappa di Google, vi troverebbe tutte le attività che hanno una loro scheda di Google My Business; ognuna di queste attività viene rappresentata con la propria puntina, che al clic porta l’utente direttamente sulla scheda informativa.

Come funziona Google My Business

Una volta registrata la propria attività ed eseguita la procedura di verifica (di cui esistono vari metodi in base al tipo di attività), è fondamentale non lasciare niente al caso.

Ecco le cose che puoi fare tu da solo:

  • Procurarsi contenuti fotografici e video di qualità ed inserirli nella scheda; Google consente di dividere la galleria in specifiche zone del locale, come gli esterni, gli interni, il proprio logo ed i prodotti venduti (o il menù nel caso della ristorazione);

 

  • Postare contenuti seguendo un piano editoriale, come con i Social Media e magari in linea con essi; un post sul My Business può ottenere molta più copertura di un post su Facebook su una pagina mal gestita;

 

  • Aggiornare costantemente gli orari: infatti, l’utilità principe di Google My Business è quella di inserire non solo gli orari feriali, ma anche quelli festivi e per i giorni speciali come le festività; questo consente a Google Maps di far comparire gli avvisi nella scheda informativa, come apre alle 20.00, chiude tra poco oppure oggi chiuso, dando all’utente la principale informazione di cui ha bisogno.

 

  • C’è però da considerare che, in questi casi, è importantissimo tenere sempre aggiornata la scheda di Google My Business: non c’è niente di peggio che cercare un negozio, leggere che è aperto e, una volta arrivati, apprendere tristemente che è chiuso.

 

Queste puoi farle interagendo con gli utenti:

  • Integrazione con Google Ads, il modo per sponsorizzare la propria attività nel motore di ricerca Google vero e proprio;
  • Interazione con gli utenti tramite le recensioni da loro lasciate, e la possibilità di scalare le posizioni acquisendo un punteggio ranking sempre più alto;
  • Visionare le statistiche sul traffico che la scheda riceve, sia per poter ottimizzare le campagne Ads sia per tenere sotto traccia i trends del momento e pianificare un’offerta adeguata;
  • Nel caso di più sedi operative dell’attività, niente paura: basta una sola scheda per poter gestire comodamente tutte le sedi!

Google My Business

Uno strumenti, innumerevoli vantaggi

Tra i numerosi vantaggi che Google My Business ha in serbo per ogni attività, c’è anche forse quella più sottovalutata: la presenza e l’ottimizzazione della scheda può portare un vantaggio in termini di SEO.

Google premia le aziende che presentano un’immagine online coerente e chiara, e lo fa con una piccola spintarella al posizionamento, soprattutto quando le ricerche sono di natura locale.

Inoltre, se ben costruita, può avere effetti paragonabili a quelli delle sponsorizzazioni su Google, con l’unica ma sostanziale differenza che… è gratuito!

Ricapitolando, un utente che incrocia la scheda My Business di un’attività ha un ampio ventaglio di scelte per poter interagire; infatti può:

  • ricevere le indicazioni stradali per raggiungere l’attività;
  • effettuare una telefonata cliccando direttamente sul pulsante “chiama”;
  • inviare un messaggio diretto, se questa opzione è stata attivata;
  • visitare il sito web per ottenere più informazioni sull’attività o sui prodotti/servizi;
  • recensire l’attività per premiarla o penalizzarla nel ranking.

 

Dove vai, se My Business non ce l’hai

Non c’è alcun motivo per non avere una propria scheda su Google My Business; è gratis, non richiede alcun costo per il setup e offre l’opportunità a qualsiasi attività di intercettare un pubblico potenzialmente enorme.

Il grandissimo pregio è la possibilità, per l’utente, di avere a disposizione tutte le informazioni che desidera, e gestire l’interazione come meglio gli aggrada, che sia raggiungendo il luogo fisico oppure telefonando in sede.

My Business è indiscutibilmente lo strumento più usato dalle aziende e dai professionisti, ma è anche uno dei più usati dagli utenti per cercare informazioni e servizi di rapido consumo, come il numero di telefono della pizzeria o il sito web di un negozio.

L’importante è non lasciare nulla al caso; Google My Business è uno strumento potentissimo, che se inserito all’interno di un piano di comunicazione più ampio che coinvolge più strumenti, come un sito web e una presenza sui Social Media costante, può fare davvero la differenza. Per qualunque attività.

 

Riferimenti

Se vuoi saperne di più, puoi accedere alla schermata principale di Google My Business cilccando qui.

Invece, clicca qui per la guida ufficiale di Google.

Per approfondire gli aspetti sulla pubblicazione dei Social Media e come usarli, clicca qui.

Per la realizzazione di contenuti fotografici di qualità, puoi prendere spunto qui.

Comments are closed.